Comunicati stampa — 12 giugno 2015

De Angelis ad Anagni per l’iniziativa sul lavoro: “Puntare sulle Apea e sul riposizionamento strategico delle imprese”

iniziativa_sul_lavoro_ad_anagni“Il tema prioritario è l’occupazione. L’idea è quella di lavorare di concerto tra Asi, Regione, Comune, Sindacati e imprese, su progetti concreti. In questo quadro le APEA, aree produttive ecologicamente attrezzate, rappresentano un fiore all’occhiello e l’intento del consorzio è quello di realizzare ad Anagni il progetto pilota”.

Queste le dichiarazioni del Presidente Asi On. Francesco De Angelis durante l’iniziativa di Anagni dal titolo “Una giornata di lavoro – Tra reindustrializzazione e rilancio occupazionale”. Presenti al tavolo al tavolo di lavoro il Sindaco Fausto Bassetta, il Presidente del Consorzio industriale di Frosinone Francesco De Angelis, il dott. Paolo Orneli capo segreteria dell’Assessore alle Attività Produttive della Regione Lazio, il Presidente della Commissione Bilancio della Regione Lazio On. Mauro Buschini e il Presidente di Lazio Innova Stefano Fantacone, oltre ai rappresentanti sindacali, imprenditoriali e dei lavoratori, presenti in sala.

“In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo – ha continuato De Angelis – bisogna puntare sulle risorse comunitarie. I fondi strutturali sono le uniche risorse certe e disponibili e, pertanto, è vitale per il nostro territorio lavorare sulla programmazione 2014-2020 per non farci sfuggire le grandi opportunità dell’Europa. Per questo motivo punteremo con convinzione sulle Apea e sul riposizionamento strategico delle imprese”.

Il Presidente De Angelis ha parlato, dunque, della situazione relativa all’area ex Videocon: “L’Asi sta compiendo atti concreti: abbiamo già approvato, infatti, la delibera di riacquisizione del sito e a breve si firmerà un protocollo d’intesa con il Presidente Zingaretti. Il passo successivo sarà la realizzazione di un bando per la reindustrializzazione del sito, tenendo presenti le esigenze di sviluppo, crescita e occupazione parallelamente al rispetto ed alla tutela ambientale. E’ un momento molto duro in cui non bisogna alimentare speranze ma costruire certezze per il nostro territorio e i cittadini”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>