Comunicati stampa — 27 maggio 2016

Tavolo del lavoro, il presidente del Consorzio Asi De Angelis: “Una buona iniziativa quella della Regione, che ci sta mettendo la faccia”

de_angelis_incontra_vertenza_frusinate_01“Il dramma della disoccupazione colpisce purtroppo tutte le fasce di età. La rabbia e la disperazione delle famiglie e di quanti si ritrovano senza reddito non devono stupire, ma incoraggiarci a trovare soluzioni attraverso il dialogo e il confronto”. Così il presidente del Consorzio Asi Francesco De Angelis intervenendo al tavolo del lavoro, convocato dall’assessore Valente, che si è svolto ieri nella sede distaccata di via Veccia.

Il numero uno del Consorzio industriale ha promosso a pieni voti l’iniziativa: “E’ stata un’idea senza dubbio positiva. La Regione ci sta mettendo la faccia e concordo pienamente sul fatto che occorra spingere sulle politiche attive del lavoro, perché questa è l’unica chiave per rimettere al centro i concetti dello sviluppo e della crescita produttiva, di cui la Ciociaria ha tanto bisogno. Non è con gli ammortizzatori sociali che si vince la sfida del terzo millennio. Questa è la politica del passato”.

de_angelis_incontra_vertenza_frusinate_02Il presidente De Angelis ha poi messo l’accento su due strumenti messi in campo dal governatore Zingaretti sui quali bisogna credere e continuare ad investire: “L’Accordo di programma dirotta risorse su uno dei settori più importanti, ovvero il distretto chimico-farmaceutico, che ancora può permettersi di assumere e che può fare bene all’intero indotto. Benissimo anche l’aver puntato sulla legge 46 perché si è compreso fino in fondo che la Fiat è un pezzo importante dell’economia del nostro Paese e non solo del Frusinate”.

Un plauso anche al protocollo d’intesa siglato qualche giorno fa dalla Regione e dal Governo, che prevede la bonifica della Valle del Sacco.

Infine, riflettori puntati sull’operazione che sta portando avanti l’Asi per la reindustrializzazione del sito ex Vdc: “A settembre saremo pronti con il bando, che dovrà tener conto dei risultati dell’opera di caratterizzazione del suolo in fase di attuazione. Un bando – ha specificato – che stiamo predisponendo attraverso la concertazione e che sarà più incentrato sull’offerta tecnica che su quella economica. Certamente – ha concluso – saranno previste delle premialità sulle infrastrutture, sulla ricollocazione degli operai ex Videocon e, come ci hanno chiesto i sindacati, sulla nuova occupazione. Da questa operazione, il Consorzio non deve produrre utili, ma solo portare a casa nuovo sviluppo”.

Uscendo dalla riunione il presidente De Angelis si è intrattenuto con i lavoratori della Vertenza Frusinate illustrando loro gli strumenti messi in campo dalla Regione e dall’Asi, con particolare riferimento alla reindustrializzazione del sito ex Vdc.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>