Comunicati stampa — 24 giugno 2016

Con l’Asi la logistica torna ad essere tra le priorità della Regione Lazio. Ammesso a finanziamento il progetto presentato dal Consorzio

convegno_logistica_asi_01La logistica torna ad essere tra le priorità della Regione Lazio e nuovamente protagonista in provincia di Frosinone con il Consorzio industriale. Importanti finanziamenti saranno infatti a disposizione delle aziende frusinati grazie ad un progetto presentato nei mesi scorsi dall’Asi, nell’ambito della Call for Proposal – Sostegno al riposizionamento competitivo dei sistemi imprenditoriali territoriali, promosso a pieni voti da Lazio Innova. A partire da settembre, quindi, saranno disponibili 150 milioni di fondi europei Por-Fesr 2014-2020 (oltre il doppio dei 70 originariamente previsti proprio grazie ad una risposta alla Call di molto superiore alle attese).

Ieri al 13° piano del grattacielo l’Edera l’importante annuncio alle aziende degli agglomerati industriali di competenza del Consorzio. A dare la notizia il presidente De Angelis, che non ha nascosto la sua soddisfazione per l’ennesimo successo portato a casa dall’ente che guida da poco più di un anno. Con lui il direttore Ricci, i tecnici della società Prometeo, che hanno affiancato l’Asi nell’elaborazione della proposta, il membro del Cda Sellari e Lampazzi, che hanno seguito da vicino la vicenda, e l’assessore regionale all’Ambiente Buschini.

convegno_logistica_asi_02“Abbiamo messo in campo – ha dichiarato De Angelis – un bel progetto, puntando sul settore della logistica, dal quale non si può prescindere se si vuole parlare di sviluppo. Ci siamo assunti tutti gli oneri di un soggetto capofila, ma oggi possiamo dire che ne è valsa la pena, perché quel settore che sembrava escluso dalla Call si è invece imposto superando l’esame della Regione. Per questo ringrazio tutta la struttura e la società Prometeo. E’ la prima volta che un Consorzio industriale si dà una mission come questa, che non sia dunque legata solo ai compiti che gli sono affidati. Quando sono stato eletto, forse per l’esperienza maturata come parlamentare europeo e prima ancora come assessore regionale, ho subito pensato che sarebbe stato giusto e opportuno percorre strade mai battute, fare qualcosa di nuovo. E così abbiamo messo in piedi due iniziative, quella della Call e della Apea, che avremo modo di presentare tra qualche mese. La sfida è stata vinta – ha aggiunto De Angelis – perché il progetto è stato ammesso a finanziamento. Adesso si apre la seconda fase in cui voi aziende dovrete essere protagoniste presentando piani validi così da ottenere le risorse. Ovviamente, come Consorzio continueremo a fare la nostra parte seguendovi e dandovi il necessario supporto, grazie anche al prezioso contributo dalla Prometeo”.

I bandi, che guarderanno all’automotive e alla mobilità, saranno pubblicati il 15 luglio e dal 15 settembre sarà possibile presentare le domande.

I tecnici della Prometeo hanno poi illustrato le linee guida degli avvisi evidenziando soprattutto un aspetto, ovvero che la loro struttura è stata pensata partendo proprio dai bisogni delle aziende. E questo grazie al lavoro portato avanti dall’Asi.

“Oggi – ha concluso il direttore Ricci – abbiamo qui i rappresentanti di tutti gli agglomerati industriali di nostra competenza e non mi sembra una cosa di poco conto. Questo significa che siamo riusciti a mettere insieme tante aziende in una partita in cui non siamo i soli a credere”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>