Comunicati stampa — 13 luglio 2017

Asi, l’Assemblea dei soci approva il Bilancio. De Angelis: sono soddisfatto per gli ottimi risultati conseguiti dal Consorzio in questi due anni. Sull’ex Vdc: entro due mesi verrà attivata la procedura di reindustrializzazione

assemblea_soci_asi_01Un utile di oltre 144 mila euro che dimostra l’ottimo stato di salute del Consorzio per lo sviluppo industriale Frosinone e che ieri ha portato all’approvazione del Bilancio da parte dell’Assemblea dei soci, che ha promosso a pieni voti l’operato del presidente De Angelis.

Alle 10.30, nella sede del grattacielo L’Edera, l’inizio della seduta, occasione per il numero uno dell’Asi di rendicontare l’attività svolta durante l’anno.

assemblea_soci_asi_02“Sono stati 12 mesi senza alcun dubbio positivi – ha esordito – e lo dimostrano i numeri che abbiamo portato alla vostra attenzione, in linea con quelli del 2015. Cifre ancora più significative alla luce del difficile quadro economico che caratterizza il tessuto produttivo del Paese. Per questi risultati voglio ringraziare il presidente e i membri del Collegio dei revisori dei conti, l’intero Consiglio di amministrazione e la struttura consortile tutta, che ci hanno assistito e sostenuto quotidianamente, consentendoci di portare a casa risultati di tutto rispetto”.

Passando ad illustrare gli interventi, De Angelis ha posto l’accento sulla conclusione della procedura di vendita del metanodotto consortile e sui numerosi lavori effettuati nei depuratori di Villa Santa Lucia e di Ceccano: “Abbiamo investito nostre significative risorse e finanziamenti regionali per l’ammodernamento degli impianti e della tutela ambientale”.

Accento poi sulla gestione, affidata dalla Regione Lazio, del depuratore di Anagni: “E’ fermo da oltre 20 anni e noi, attraverso la società in house AeA, lo metteremo in moto dopo le dovute verifiche perché vogliamo una macchina perfettamente funzionante, presupposto fondamentale perché le aziende si allaccino. A tale proposito si sta predisponendo un piano degli interventi necessari alla sua attivazione e alla sistemazione delle reti, che presenteremo, così come previsto dal protocollo d’intesa, a breve, alla Regione Lazio per ottenere le risorse necessarie”.

Dal Bilancio, inoltre, si conferma la positività della scelta di favorire attraverso la società AeA l’aggregazione dei consorzi industriali di Frosinone, Rieti e Cassino per la gestione degli impianti e dei servizi. “Un pezzo di riforma dei consorzi pensata su scala regionale – ha chiosato De Angelis – nel segno dell’innovazione, dell’ottimizzazione delle risorse e dell’efficienza dei servizi”.

De Angelis ha poi ricordato l’approvazione del Puoc di Ceccano e la completa realizzazione degli investimenti concessi per l’ampliamento della fibra ottica consortile.

Per ultimo, ma non per ordine di importanza, il presidente ha voluto aggiornare l’assemblea sull’iter procedurale per reindustrializzazione del sito ex Vdc: “Nessuno stop – ha dichiarato – Andiamo avanti con la procedura e tra due mesi verrà pubblicato il bando definitivo seguendo gli indirizzi e i criteri definiti con la Regione Lazio”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>