Comunicati stampa — 17 luglio 2017

Straordinario successo per la festa “Left wing” a Fiuggi. Presenti nella tre giorni il ministro Padoan, l’On. Guerini e il Presidente Pd Ordini

left_wing_2017_01“Una grande partecipazione e soprattutto una occasione importante di confronto e di dibattito per riempire di contenuti la proposta e il progetto politico del Partito Democratico per il governo del Paese. Grazie per aver scelto Fiuggi per questo appuntamento di grande prestigio su scala nazionale”. Lo ha dichiarato l’On.le Francesco De Angelis a margine della quinta festa “Left wing” a Fiuggi, nello splendido scenario della Fonte Bonifacio, una tre giorni di dibattito politico culturale ricca di spunti molto significativi. Dal confronto dell’On.le Lorenzo Guerini, coordinatore Nazionale segreteria Pd con Padre Enzo Fortunato, Direttore Sala Stampa Sacro Convento di Assisi al focus con il Ministro dell’Economia Piercarlo Padoan in un colloquio con l’on.le Gualtieri, sino alla chiusura di domenica mattina, con il Presidente del Partito Democratico Matteo Orfini che ha parlato alle centinaia di persone giunte nella città termale alla presenza di Donald Sassoon, Emeritus Professor of Comparative European.

left_wing_2017_02Naturalmente soddisfatto il vice segretario provinciale del Pd Sara Battisti che ha avuto grandi meriti affinché Fiuggi tornasse nel dibattito nazionale ospitando l’appuntamento 2017 di Left wing: “Una tre giorni – ha spiegato – di cultura e politica utili ad individuare la rotta del PD a livello nazionale e locale. Una collaborazione che nasce tra la rivista Left Wing e Pensare Democratico che contribuisce a rafforzare la linea politica per garantire uguaglianza, lavoro, crescita, sicurezza, tutela dell’ambiente. ‘La prima mossa’ titolo dato alla festa segna una sfida rivolta a noi stessi per cambiare ciò che anche al nostro interno non funziona e rivolta a chi come noi vuole contribuire a rilanciare Fiuggi e il suo comprensorio”.

left_wing_2017_03L’assessore regionale Buschini ha sottolineato l’importanza di questi giorni di confronto utili “per dare un contributo al Pd, per farlo crescere ulteriormente e per un maggiore radicamento sul territorio. Sono stati tre appuntamenti intensi, di grande partecipazione, per far scattare l’orgoglio dell’appartenenza e la voglia di confrontarsi con i cittadini che hanno risposto in maniera molto positiva”.

Per una volta “sono d’accordo con Berlusconi” ha detto invece il presidente del Pd Matteo Orfini, scegliendo Fiuggi per commentare l’intervista in cui il leader Fi esclude alleanze con i dem. “Siamo alternativi alla destra. Siamo alternativi a Berlusconi, lo siamo sempre stati. Andremo in campagna elettorale per battere lui e Beppe Grillo e dopo cercheremo di governare il Paese con forze di centrosinistra, a noi omogenee e soprattutto -ha concluso il presidente dem- cercheremo di avere i numeri per governare con la forza del Partito democratico”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


— richiesto *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>