Politiche, l’appello di De Angelis ai cittadini: non lasciate che a vincere sia la paura. Il 4 marzo serve un voto per la speranza

«Il Paese è ripartito e a dirlo sono i numeri. Sono cresciute l’occupazione stabile, la produzione, l’export continua ad essere un settore trainante della nostra economia e mai come in questi ultimi mesi le cifre ci danno ragione. Ecco perché non si può tornare indietro. Ecco perché non si può interrompere il cammino delle riforme».

A sostenerlo con forza è l’onorevole Francesco De Angelis, candidato alla Camera dei Deputati nel listino proporzionale Frosinone-Latina, impegnato in queste settimane in un tour che lo sta portando a toccare tutti i Comuni della Ciociara. Ieri, è stata la volta di Castrocielo e Monte San Giovanni Campano, dove l’esponente dem ha incontrato amministratori e cittadini, che hanno risposto con entusiasmo agli incontri organizzati.

«La cronaca politica di questo periodo è quanto di più nocivo ci possa essere per l’Italia e per gli italiani. Nel calderone delle varie proposte avanzate c’è di tutto: l’immigrazione, su cui si sta facendo troppo populismo, la flat tax, che promette una maggiore equità, quando invece è proprio questo il principio mancante… Mi sembra che ci sia una gara a chi la spara più grossa. Ma soprattutto, ho l’impressione che si stia facendo leva sulle paure degli italiani, a cui mi sento di rivolgere un appello affinché il 4 di marzo a prevalere sia un sentimento di speranza. Quella speranza che hanno riacceso per centinaia di lavoratori il governatore Zingaretti e il ministro Calenda che, con serietà e competenza, hanno cercato, trovandola, una soluzione alla vicenda Ideal Standard, trasformata in un bella pagina del nostro territorio. Il 4 marzo – conclude De Angelis – serve un voto per la speranza».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.