Segreteria regionale Pd, De Angelis all’assemblea per Astorre: a lui un sostegno forte e convinto per agganciare la vittoria

«Il sostegno che sapremo dare a Bruno Astorre nella sua corsa alla segreteria regionale del Pd sarà forte e convinto». In una gremita sala convegni dell’Astor Hotel, location dell’Assemblea a favore del senatore dem, Francesco De Angelis, leader del Pd, ha ribadito a chiare lettere la sua posizione e quella di tanti altri esponenti in vista delle primarie aperte che si terranno il prossimo 25 novembre.

«A Bruno mi lega un’importante esperienza di governo alla Regione Lazio – ha aggiunto – che mi ha consentito di apprezzarlo come uomo e come politico. Oggi, la sua idea di un Pd unito, aperto e inclusivo è solo uno dei tanti motivi per cui sono schierato con lui. Sono convinto, infatti, che siano questi i soli presupposti per tornare a vincere a Roma e nel resto della Regione. Come del resto non si può non condivedere appieno il punto del suo programma in cui viene ridata centralità ad iscritti, elettori e militanti nei processi decisionali. A suo sostegno c’è una lista unitaria perché sappiamo, come del resto ci hanno anche dimostrato le recenti elezioni provinciali, che quando il Pd è unito non ce ne è per nessuno: il Partito democratico unito vince e noi vogliamo portare Bruno Astorre alla vittoria. Dopo l’ulitma sconfitta elettorale cambiare non è un’opzione, ma l’unica strada percorribile per invertire la rotta. Aspettare non è più possibile. Quello che dobbiamo fare con urgenza è passare ai fatti e mettere in campo un progetto in grado di ridefinire l’identità politica e culturale del partito, sia a livello regionale che nazionale. Astorre è l’uomo giusto per vincere quella che penso sia un sfida decisiva e questo è il motivo per cui oggi siamo qui a manifestargli che siamo con lui. Che siamo con lui per agganciare vittoria».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.