ASI di Frosinone, al via i lavori per la messa in sicurezza della strada dell’area industriale di Anagni. Soddisfazione del presidente De Angelis: “intervento atteso da tempo, saremo veloci nella realizzazione”

Sono stati consegnati oggi, alla presenza del presidente dell’ASI Francesco De Angelis e del Sindaco di Anagni Daniele Natalia, i lavori per il rifacimento e la messa in sicurezza della strada nell’area industriale di Anagni. Presenti anche il presidente del consiglio regionale del Lazio Mauro Buschini, il consigliere regionale Sara Battisti, il Presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli, l’imprenditrice e membro del CDA dell’ASI Miriam Diurni, diversi amministratori della città di Anagni e dei comuni limitrofi e molti cittadini, in un clima di estrema soddisfazione per un evento atteso da molto tempo. Nello specifico si interverrà per la messa in sicurezza di due chilometri di strada predisponendo già l’impianto di pubblica illuminazione.

Soddisfazione che esprime in maniera compiuta il Presidente dell’ASI Francesco De Angelis: “Oggi è una bella giornata, finalmente abbiamo aperto il cantiere, sono stati consegnati i lavori e potranno dunque partire ufficialmente. Contiamo di fare tutto presto e bene e terminare i lavori entro Natale, vogliamo continuare ad essere tempestivi e rapidi. Abbiamo rispettato gli impegni ed ora grazie a questo intervento che sarà eseguito dall’ASI di Frosinone risolveremo un problema fortemente sentito da tutte le aziende e i lavoratori che operano nell’area industriale di Anagni. Sono molto soddisfatto e ringrazio la Regione Lazio, in particolare il Presidente Nicola Zingaretti, l’assessore Gian Paolo Manzella, il Presidente del consiglio regionale Mauro Buschini ed il consigliere regionale Sara Battisti per il decisivo sostegno. Ringrazio inoltre il Sindaco Di Anagni Daniele Natalia, il Presidente della Camera di Commercio Marcello Pigliacelli, le associazioni di categoria ed i sindacati per la fattiva collaborazione. Con questo finanziamento si rende finalmente possibile un intervento atteso da tantissimi anni. Ora su questa strada andremo avanti e continueremo a lavorare per lo sviluppo delle imprese, per il lavoro e per l’ammodernamento delle nostre infrastrutture viarie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.