De Angelis, sbloccati 3,4 milioni per infrastrutture Area di Crisi Frosinone

La Regione Lazio ha deliberato un finanziamento di circa 3,4 milioni per interventi infrastrutturali nell’Area di Crisi Industriale complessa di Frosinone. Le risorse saranno utilizzate per il completamento dell’asse attrezzato di Anagni per permettere il raccordo tra i due tratti lineari oggi uniti attraverso una strada secondaria con problemi di transito mezzi; per la manutenzione straordinaria delle strade secondarie di Anagni; l’adeguamento della viabilità di accesso per la realizzazione della prevista espansione industriale Polo logistico in località Piombinara 21 a Colleferro; interventi sulla rotatoria di via le Lame “Tomacella” per l’eliminazione del semaforo sull’asse attrezzato di Frosinone e conseguente messa in sicurezza per l’inversione dei mezzi; l’inserimento delle rotatorie Asi 4 e Asi 7.

“Sono interventi davvero fondamentali per le infrastrutture site nell’Area di Crisi a Frosinone e tengo molto a ringraziare il Presidente Zingaretti e agli assessori Orneli e Alessandri. Il completamento dell’asse attrezzato di Anagni, gli interventi sulle rotatorie Asi 4 e Asi 7 e la rotatoria Tomacella per complessivi 3,4 milioni sono una risposta seria e concreta all’esigenza di ammodernamento, manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture viarie. Sono molto soddisfatto della sinergia e della funzione sempre più strategia che assume l’attività dei Consorzi d’intesa con la Regione. Siamo sulla strada giusta per un sostegno forte e deciso al territorio e alle imprese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.